articles

  • Let’s Call the Whole Thing Off

  • by Giacomo Pala | Carpo seems to be arguing that contemporary architecture should be the expression of the era we are all living in; namely, the digital one. In an inexcusable gesture of reduction, Carpo’s argument can be described as follows: architects shouldn’t “quit” the “digital”, but rather keep on working on its agenda, avoiding any temptation of going towards the so-called “post-digital”. [...]
  • Quarantacinque domande a Paulo Mendes da Rocha

  • di Stefano Passamonti | Il volume edito da CLEAN, “Quarantacinque domande a Paulo Mendes da Rocha”, è l’ultimo numero di una più lunga e ricca collezione di edizioni tascabili, con interviste ad alcuni “patriarchi” dell’architettura moderna e contemporanea.
  • #REMIX – Architetti nell'Età del Network

  • In occasione di Milano Arch Week 2018, GIZMO presenta al pubblico #REMIX, progetto di ricerca che indaga il rapporto tra l’architettura contemporanea, i network materiali e immateriali che ne influenzano la produzione, e il remix come strategia di progetto e di rappresentazione.
  • Sul gusto ormai cambiato

  • di Valerio Paolo Mosco Nel numero del El Croquis 187 del 2016 Alejandro Zaera Polo tenta di dare una lettura sinottica alla situazione attuale[1]. Lo fa dieci anni dopo un suo altro importante saggio, sempre edito dal El Croquis, che aveva all’epoca lo stesso intento[2]. Uno sforzo il suo encomiabile: è difficile, se non impossibile, imbrigliare la contemporaneità in una serie di categorie [...]
  • Una città foresta?

  •   Marco Biraghi e Stefano Boeri in una discussione pubblica presso il Palazzo della Triennale di Milano, ore 19.30 Il progetto per Liuzhou Forest City dello studio Stefano Boeri Architetti è stato oggetto di un recente editoriale scritto da Marco Biraghi e pubblicato su Gizmo. L'incontro segue il dibattito scaturito da tale riflessione sulla recente opera dello studio milanese. U[...]
  • Aldo Rossi. Il Gran Teatro dell'Architettura

  • a cura di Marco Biraghi e Gianni Braghieri Galleria del Progetto – Politecnico di Milano, via Ampère 2, Milano Scuola AUIC Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni 19 ottobre - 17 novembre 2017 A 20 anni dalla scomparsa di Aldo Rossi, il Politecnico di Milano organizza la Mostra ALDO ROSSI. IL GRAN TEATRO DELL’ARCHITETTURA con l’obiettivo di ricordare una fondamentale figu[...]
  • ZONA DISAGIO | RAFFAELE ALBERTO VENTURA

  • Raffaele Alberto Ventura La teoria della classe disagiata Ne discute con Marco Biraghi GIZMO / Politecnico di Milano Ciclo a cura di Florencia Andreola 16 novembre 2017, ore 18.15 Aula Rogers - Scuola AUIC Aula Gamma - Scuola AUIC Politecnico di Milano Politecnico di Milano via Ampère, 2 Milano *** ZONA DISAGIO Progetti di resistenza nella condizione contemporanea La crisi economic[...]
  • Ancora e sempre resistenza

  • di Marco Biraghi | Il Comune di Milano, su iniziativa del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini, intende dare corso alla realizzazione del Museo Nazionale della Resistenza. L’intenzione è evidentemente condivisibile ed encomiabile, anche in considerazione del fatto che Milano è città Medaglia d’Oro della Resistenza e che, a parte la stele di Giannino Castigl[...]
  • Dante Bini. Mechatronics

  • di Giulia Ricci | Binishells o la riproducibilità tecnica della cupola | L’attività di Dante Bini (Castelfranco Emilia, 1932) si fonda sull’indissolubilità del rapporto fra disegno, materia e sistema produttivo.
  • PAOLA DI BELLO. MILANO CENTRO

  • di Gabriella Lo Ricco | Attraverso quali modi l'arte si può misurare con lo spazio urbano? Ne discuteranno con Paola Di Bello, Iolanda Ratti, Marco Biraghi, Alessandra Pioselli e Francesco Zanot, all'interno della conferenza "Arte, Museo, Città".
  • VIAGGIO STUDIO A MATERA-TERNI-URBINO

  • dal 28/04 al 01/05. Il costo del viaggio è di 200€ e comprende pullman con autista e tre notti in albergo con colazione inclusa. Il ritrovo è a Bari il 28 aprile. Il viaggio è organizzato e coordinato da Marco Biraghi e Florencia Andreola.
  • Backstage al Cubo

  • In occasione della presentazione del libro, e per favorire un dibattito pubblico sui temi sollevati da BACKSTAGE, Gizmo ha allestito nel Cubo una postazione di lavoro liberamente utilizzabile da studenti, docenti e semplici visitatori della Scuola.